BluRadio - La Voce della Tua Città

Vai ai contenuti

Menu principale:

                                   NOTIZIE LOCALI: SABATO 03 DICEMBRE 2016
    
CRESCENTINO – DRAMMA IERI SERA. HA PERSO LA VITA UN AUTOMOBILISTA.
Incidente mortale sulle strade di Crescentino ieri poco dopo le 18. A perdere la vita Michele Casa, 46 anni, residente proprio a Crescentino, sposato e padre di un bambino di pochi anni. È il conducente della vettura che si sarebbe schiantata contro una betoniera. L’autista del mezzo pesante è stato condotto all’ospedale di Chivasso. Sono in corso gli accertamenti da parte della Polizia stradale di Vercelli intervenuta con i  Vigili del fuoco sul posto. La ex statale 31 bis, che collega Chivasso a Casale è rimasta bloccata per diverse ore.  

Un’automobile è uscita di strada ieri intorno alle 23.45 a NOVARA lungo la Tangenziale in direzione nord. La donna al volante, una 23enne residente a Cerano, è stata immediatamente condotta con un’ambulanza del 118 al Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore. Ha riportato ferite di media gravità.

3570 persone e 1855 veicoli controllati: è il bilancio dell’attività dell’ultimo mese da parte dei Carabinieri della Compagnia di NOVARA. 84 le persone deferite all’Autorità Giudiziaria e 16 quelle tratte in arresto dai diversi reparti (Stazioni e Nucleo operativo radio mobile) dipendenti dalla Compagnia di Baluardo Lamarmora. Quattro arresti anche nell’ultima settimana: un 62enne italiano pregiudicato e colpito da provvedimento restrittivo; un altro italiano di 36 anni, di Novara, con precedenti con l’accusa di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Dovrà scontare in carcere la pena di 1anno 6 mesi e 12 giorni di reclusione. Anche una donna albanese di 43 anni, domiciliata a Novara, dovrà scontare un anno, 10 mesi e sette gironi di reclusione per furto. I militari della stazione di Cameri hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio di sorveglianza di Novara nei confronti di un 60enne, artigiano che, sottoposto ad una misura detentiva presso la propria abitazione, ha violato gli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà due minorenni ritenute responsabili di tentato furto aggravato in concorso in un negozio di corso Cavour dove hanno danneggiato le placche antitaccheggio, tentando di impossessarsi di alcuni capi di abbigliamento. La refurtiva del valore di circa 50 euro, è stata restituita al titolare del negozio.

Ad OLEGGIO un 59enne residente a Pombia è stato smascherato dagli agenti della Polstrada di Arona poiché aveva trasferito la propria attività di autoriparatore da Agrate Conturbia in città, senza averlo comunicato preventivamente alla camera di commercio. All’uomo è stata comminata una sanzione amministrativa.

OLEGGIO – Si svolgeranno lunedì alle ore 15  nella chiesa di Cavagliano i funerali di Pierantonio Vecchio, 49 anni deceduto sabato scorso nel frontale in Via Valsesia ad Oleggio. Ex campione di sollevamento pesi Pierantonio Vecchio lavorava in proprio come boscaiolo e addetto agli scavi.

BORGOMANERO REN'E' UN RENE PER AMICO
Ai Nostri Microfoni il Dottor Stefano Cusinato

Era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti il 24enne di Gargallo che causò un incidente a GOZZANO il 6 novembre scorso. Il giovane infatti è risultato positivo al test dei cannabinoidi. Dai successivi controlli effettuati dagli agenti della Stradale di Arona, gli è stata sospesa la patente e quindi confiscata la vettura.

Un incidente si è verificato ieri poco prima delle 18 lungo l’Autostrada A26 a GATTICO all’altezza della galleria “Sant’Igino”, dove un camion rumeno con al volante un cittadino 50enne di nazionalità greca, ha sbandato perdendo il carico di rubinetti. Il mezzo pesante si è ribaltato in galleria, e gli agenti della Polstrada di Romagnano Sesia con il personale della viabilità hanno dovuto deviare il traffico autostradale. Dai controlli è emerso che l’uomo aveva sul camion dell’hashish ed è risultato positivo alla prova delle sostanze stupefacenti. Si trova ricoverato all’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero e le sue condizioni comunque non sono gravi.

Grande cordoglio nella zona dell’aronese e del vergante per l’improvvisa scomparsa di Gianni Bertone, 54 anni, residente a MASSINO VISCONTI. Figura di spicco nella zona, è stato per anni presidente del Comitato pendolari della Domodossola-Arona-Milano, e da sempre attivo nel far valere i diritti di tutti i viaggiatori sia con i vertici di Rfi che con i rappresentanti politici locali e regionali. Il suo funerale si terrà domani domenica 4 dicembre alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Massino Visconti.

In seguito ad alcuni controlli amministrativi nel settore delle automobili, gli agenti della Polstrada di Arona hanno scoperto nei giorni scorsi un meccanico abusivo a LESA. L’uomo, un 45enne residente in paese, deteneva illegalmente ben 24 moto in riparazione non denunciate con due banchi di lavorazione. Per lui è dunque scattata una denuncia e il sequestro dell’attrezzatura.

Un incidente si è verificato ieri intorno alle 13 a BELGIRATE sulla strada Statale "33" del Sempione, dove due automobili si sono violentemente tamponate. Entrambi i guidatori delle vetture, due uomini di mezza età e residenti nella zona, sono stati subito trasportati dal 118 al Dea dell'ospedale Castelli di Verbania per tutte le cure del caso.

VERBANIA -  E' stata presentata ieri la nuova struttura  ospedaliera del VCO.  La Regione con l’assessore alla Sanità Antonio Saitta, ha presentato lo studio di fattibilità e garantito tempi e costi. Il nuovo ospedale avrà 353 posti letto, di cui 32 per i ricoveri in day hospital. L’assessore alle Politiche Sociali Augusto Ferrari, il direttore generale dell’Asl Vco, l’architetto Leonello Sambugaro hanno delineato alla platea di amministratori, sindacalisti e professionisti della sanità,  le caratteristiche che dovrà ricalcare l’ospedale unico del Vco, da costruire a Ornavasso.  Si svilupperà su 50 mila metri quadrati, distribuiti su tre o quattro piani, di cui 16 mila per la degenza, 14 mila per diagnosi e terapia. 131 milioni il costo per la parte edilizia, 18 milioni la spesa prevista per arredi e apparecchiature, 10 milioni per le grande attrezzature e poi 14 milioni per un posteggio multipiano.   

VERBANIA : MULTE IN DIMINUZIONE
Ai Nostri Microfoni l'assessore Giovanni Alba


VARESE - E' stata fissata per il 19 dicembre prossimo l’udienza preliminare per l’omicidio di Lidia Macchi la studentessa varesina uccisa a soli 20 anni il 5 gennaio 1987. Accusato dell'omicidio è Stefano Binda, 49 anni, di Brebbia, ex compagno di liceo di Lidia,arrestato il 15 gennaio, dopo quasi 30 anni dall’omicidio. I difensori di Binda potrebbero, qualora il caso non venisse archiviato, decidere di non chiedere riti alternativi.   

SARONNO - È durato poco più di un’ora e mezzo ieri l’interrogatorio di garanzia nei confronti del medico Leonardo Cazzaniga, accusato di cinque omicidi, 4 dei quali in Pronto Soccorso all’ospedale di Saronno, e della compagna Laura Taroni, accusata dell’omicidio del marito.Leonardo Cazzaniga  ha risposto a tutte le domande del giudice per le indagini preliminari Luca Labianca e ha respinto ogni addebito dichiarandosi, sostanzialmente, innocente. In particolare sulle 4 morti in ospedale ha sostenuto di aver eseguito le procedure corrette in tutti i casi contestati. Laura Taroni,  si è avvalsa della facoltà di non rispondere.  Oggi, invece, dovrebbero iniziare gli interrogatori dei 12 indagati tra dirigenti e medici coinvolti nella vicenda.   

BUSTO ARSIZIO - Un 30enne italiano e disoccupato già noto alle forze dell’ordine è stato denunciato dai carabinieri. L'uomo l’altra notte, aveva deciso di entrare in azione in un palazzo della periferia borsanese, in particolare dentro un box nel quale un operaio conservava una preziosa mountain bike. Forzato l’ingresso e presa la due ruote, il ladro aveva fatto perdere le proprie tracce. Ma grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza in breve è stato possibile dare un nome all’autore del colpo.

Ladro in azione all’Antoniana Calcio di BUSTO ARSIZIO. Ma è stato arrestato in flagrante dai carabinieri, prontamente chiamati dai genitori dei ragazzi svaligiati. Il fatto è successo mercoledì sera, intorno alle 19.30.  Colto sul fatto il ladro non ha potuto far altro che confessare.

METEO L'alta pressione estesa dal Mediterraneo occidentale fino alle Isole Britanniche si indebolisce nel fine settimana permettendo il rientro di aria più fredda da Est con formazione di nuvolosità stratificata. Per Oggi, nuvoloso ma solo alcune rare e deboli piogge o pioviggini oppure asciutto praticamente ovunque. Per Domani, ancora nuvoloso sulla pianura, ma soleggiato sulle Alpi, soprattutto nel pomeriggio quando alcune schiarite potrebbero interessare anche le Prealpi.
Torna ai contenuti | Torna al menu