BluRadio - La Voce della Tua Città

Vai ai contenuti

Menu principale:

TRECATE


FIAMME NEL
PARCO
DEL TICINO
INVORIO


NUOVO SERVIZIO:
"L'OSTETRICA
IN COMUNE"
CREVOLADOSSOLA


LITE TRA VICINI
DI CASA - 67ENNE
DENUNCIATO
LUINO


NUOVA OPERAZIONE
ANTI DROGA
NEI BOSCHI
ASCOLTACI IN STREAMING
NEWS LOCALI: VENERDI' 22 MARZO 2019
 
Migliaia di persone, tanti studenti delle scuole, sindacati, associazioni, hanno sfilato ieri in corteo lungo le vie NOVARA e molti si sono fermati in piazza Martiri per l’intervento delle autorità, hanno partecipato, nel pomeriggio di ieri ai seminari di approfondimento per la 24ª Giornata della memoria e dell’impregno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Gli organizzatori attendevano in città circa 8 mila persone, con 50 pullman da tutto il Piemonte, un dato confermato da Libera Piemonte attraverso il suo profilo Facebook al termine della giornata.

 
 
Tragedia a GRIGNASCO: il cadavere di una donna è stato trovato Mercoledì pomeriggio nell’ex canale della Filatura. E’ stato l’addetto al controllo del corso d’acqua ad accorgersi della presenza del corpo. Sul posto i carabinieri di Romagnano e il medico legale. La vittima è una pensionata residente in paese. Si indaga per capire se sia trattato di disgrazia o di un gesto volontario.

 
 
Un solo candidato sindaco ufficiale per ora ad OLEGGIO. Il primo ad aver sciolto le riserve è Giancarlo Miranda, 61 anni, che si presenta per la lista civica "Oleggio grande". Laureato alla Cattolica di Milano in Scienze politiche ha lavorato anche all'estero, prima di tornare a vivere ad Oleggio 2 anni fa. La lista civica "Oleggio grande" è sostenuta anche dal Pd.

 
 
I nuovi proprietari della Bemberg si fanno vivi ma i loro piani restano ancora top secret. Ad annunciarlo è il sindaco di GOZZANO, Carla Biscuola. La nuova proprietà è la «BPV Investimenti» con sede legale a Novara che si è aggiudicata l’asta per l’acquisto del compendio di via Beltrami, superando in extremis, di tre mila euro, proprio l’offerta del Comune: 203 mila euro contro 200 mila.

 
 
E’ morta ieri mattina, madre Anna Maria Cànopi, badessa emerita del monastero di clausura dell’ISOLA DI SAN GIULIO, comunità che lei aveva fondato 46 anni fa e diretto sino allo scorso autunno. Aveva 87 anni, e da un anno era ammalata; per le condizioni di salute aveva lasciato la guida del monastero alla consorella Maria Grazia Girolimetto. I funerali di madre Cànopi si svolgeranno lunedì alle 11 in basilica e la salma riposerà poi nel cimitero di San Filiberto a Pella.

 
 
Andata a fuoco la notte di San Silvestro, la zattera galleggiante del golfo di OMEGNA questa mattina verrà spostata con una complessa operazione. Sarà sollevata e portata verso riva con natanti: qui saranno smontata e tagliata. L’operazione verrà eseguita dal gruppo di imprese che sta realizzando il nuovo bar-ristorante dove prima c’era la Canottieri. Non fosse andata a fuoco, infatti, la zattera avrebbe dovuto far parte della struttura a lago del nuovo locale come punto di attracco per piccole barche.

 
 
Dopo quasi dieci anni la riorganizzazione del mercato settimanale di OMEGNA si realizzerà entro fine maggio.  Sono stati ridotti i posti disponibili, da 156 a 122 che verranno riassegnati in base all’anzianità della licenza in possesso. Da qui una nuova disposizione studiata per mantenere anche di giovedì la funzione di parcheggio di Piazza Martiri della Libertà agevolando, al contempo, l’organizzazione di eventi spalmati su più giorni.

 
 
BAVENO - E’ Pronta per essere inaugurata l’area feste di Feriolo. I lavori iniziati un anno fa erano stati interrotti per l’estate ed ora sono stati completati con docce, spazio coperto e un pergolato per un costo complessivo di 150 mila euro.

 
 
Un’improvvisa scarica ad alta tensione nella rete domestica da 220 volt ha “bruciato” decine di elettrodomestici nella zona di via Partigiani, a SUNA. Televisori, frigoriferi, schede delle caldaie, modem, forni a microonde e pc sono saltati in una ventina di abitazioni della zona, tutte in contemporanea attorno alle 11,15 di ieri. L’ipotesi più probabile è che si sia verificato un errore nell’erogazione della corrente per un’attività industriale estemporanea (nelle vicinanze è stata montata una gru di un cantiere edile) che abbia immesso nelle linee domestiche una tensione superiore a quella ordinaria. Tra i danneggiati, che stanno contando i danni, c’è chi ha chiesto spiegazioni all’Enel ricevendo le indicazioni per inoltrare una segnalazione e una richiesta di risarcimento.

 
 
E' uscito ieri dall'unità di terapia intensiva il bambino di dieci anni investito lunedì sera a VARZO. Il piccolo ha ripreso conoscenza e parla, tuttavia la prognosi resta riservata, e rimane nel reparto di rianimazione del Regina Margherita di Torino; fin quando i medici non avranno completato gli accertamenti e compreso se la piccola emorragia cerebrale provocata dall'impatto lascerà delle conseguenze. I medici sembrano fiduciosi in una ripresa completa.
 
 
Disagi per i pendolari questa mattina in provincia di VARESE, ritardi fino a 30 minuti, limitazioni e variazioni si sono verificati a causa di un guasto agli impianti, che regolano la circolazione dei treni, tra le stazioni di Arcisate e di Varese.

 
 
VARESE - Arriva l'ergastolo definitivo per Argenziano, l'uomo che la sera del 26 Aprile 2015 ha somministrato alla moglie una dose massiccia di farmaco calmante con l’obiettivo di ridurla in uno stato di semi incoscienza per poi soffocarla con un cuscino. E questa tesi, che ha fruttato all’imputato, Alessandro Argenziano, la condanna all’ergastolo, che è stata sigillata da tutti i gradi di giudizio secondo la giustizia italiana: la sua condanna è diventata definitiva.

 
 
CASTRONNO - Non è bastata la deposizione della testimone “chiave” che il 31 marzo dell’anno scorso incrociò i tre rapinatori subito dopo il colpo: i giudici hanno stabilito che non ci sono elementi sufficienti per provare che fra quei tre individui ci fosse anche il sessantenne calabrese finito a processo. L’uomo, difeso dall’avvocato Paolo Bossi, è stato assolto, così ha deciso ieri mattina, il Tribunale di Varese. Si è conclusa così, dunque, almeno per quanto riguarda il primo grado di giudizio, la vicenda della rapina all’ufficio postale di Castronno, compiuta alla fine di marzo del 2018.

 
 
La Brunella contro la movida. Un intero quartiere di VARESE si mobilita per arginare il risveglio, nei fine settimana, con vetrine rotte, con bottiglie lasciate agli angoli della strade, con sporcizia  di ogni genere all’interno del parchetto o all’interno dei cortili degli edifici residenziali. E da Palazzo Estense giunge l’invito a coinvolgere attorno a un tavolo residenti, commercianti e gestori dei locali aperti di notte. Dopo l’escalation di atti vandalici, l’avvio della raccolta firme per richiedere telecamere e maggiore sicurezza ha raggiunto, nell’arco di pochi giorni, oltre 600 firme.

 
 
Mancava solo la conferma, che è arrivata nella serata di mercoledì: a guidare la coalizione di centrodestra alle prossime elezioni comunali di FAGNANO OLONA sarà Elena Catelli.Lega e Forza Italia sono andati piuttosto per le lunghe e a mettere tutti d’accordo è stato il nome di Elena Catelli, che dopo aver raccolto il consenso dei vertici locali del partito ha incassato anche il via libera dai livelli provinciali.

 
 
METEO - Per oggi ben soleggiato, qualche velatura di nubi alte in serata. Fresco all'alba con minime prossime allo zero. Più mite in collina con inversione termica. Rialzo delle temperature massime. Per domani Ben soleggiato e clima primaverile, con ulteriore lieve rialzo delle temperature. Molto mite anche in montagna.

SEGUICI SU FACEBOOK
NASCE IL CAMPIONATO NAZIONALE DELLO STRUDEL

LA PASTA DI SERA COMBATTE STRESS E INSONNIA

DORMIRE NEL WEEKEND NON FA RECUPERARE

ARONA E' TEMPO DI TREDICINO FINO AL 24/03

PAOLA TURCI IN ARRIVO IL NUOVO ALBUM

MAX GAZZÈ: LE PRIME DATE DEL TOUR ESTIVO

FIORELLA MANNOIA: NUOVO ALBUM IL 29 MARZO

BluRadio S.r.l. Via Milano N.44 28041 Arona (NO) P.IVA 01830400030
Torna ai contenuti | Torna al menu